Notizie > L’ ETICHETTA NEL MATRIMONIO MODERNO

L’ ETICHETTA NEL MATRIMONIO MODERNO

I tempi cambiano e così anche le tradizioni. Nell’era degli hashtags anche l’etiquette del matrimonio è cambiata… un po’. Ecco alcune delle differenze più importanti, perché è sempre bene sapere:

Chi paga le spese delle nozze?

In grandi linee, tradizionalmente la famiglia della sposa si farebbe carico delle spese del matrimonio e del corredo tessile per la casa, mentre la famiglia dello sposo provvederebbe alle spese personali dello sposo, al bouquet della sposa, alle fedi, alla nuova casa e all’arredamento (o comunque l’affitto) e alla luna-di-miele.

Al giorno d’oggi, è più comune che la coppia e le loro famiglie condividano i costi di nozze.

I padrini e damigelle

Tradizionalmente, gli sposi invitano i padrini e madrine della cresima o battesimo, oppure li selezionano tra gli amici o i membri più stretti della famiglia. La sposa sceglie tra le migliori amiche, le damigelle d’onore. Oggi è sempre più comune che la sposa o lo sposo scelgano persone del sesso opposto. Perché? Perché le coppie moderne non sentono la necessità di aderire alle tradizioni solo per il fatto che :”è la tradizione…” e desiderano avere vicino in quel giorno, qualcuno che è veramente importante nella loro vita, non importa il sesso.

RSVP

La differenza del moderno galateo per quanto riguarda il RSVP (si prega di rispondere), è che ci sono molti modi di comunicare la risposta all’invito ricevuto. La migliore cosa da fare, è quella di indicare nell’invito il tramite attraverso cui si desidera ricevere la risposta: telefono, messaggio, e-mail, Facebook; sarà piu facile controllare chi effettivamente sarà presente o chi non ha ancora risposto.

Non dimenticate il vostro hashtag del matrimonio

Impensabile fino a pochi anni fa, oggi è una realtà comune. Il wedding hashtag permette agli invitati di condividere tutte le foto con una sola parola preceduta dal simbolo #. Così gli sposi (o coloro che seguono l’hashtag, i propri amici o invitati) possono trovare tutte le immagini con facilità. L’hashtag permette anche di raccogliere nel post-matrimonio tutte le foto e creare un bellissimo ricordo.

È chiaro che l’hashtag nasconde una questione molto più controversa. Un’invasione di fotografi soprattutto durante la cerimonia, non è di buon gusto, e il fatto che la sposa e lo sposo non possono a priori selezionare le fotografie pubblicate, potrebbe apportare alcuni disagi. Può essere utile chiedere agli ospiti di non scattare foto durante la cerimonia e di non pubblicare le foto del matrimonio senza il vostro permesso. La ragione è molto semplice: non interferire nel lavoro del fotografo ufficiale e / o video-maker e godere veramente della cerimonia e della vostra festa di nozze.

Solo contanti, si prega

Tradizionalmente, non era buona educazione chiedere soldi come regalo di nozze. Oggi invece, è molto comune per le coppie, che vivono insieme prima del matrimonio e dispongono già di tutto quello che serve ad arredare la casa. Così la maggior parte delle coppie preferiscono contanti. Un’idea che sta prendendo piede ora è creare un conto dedicato con uno scopo come per esempio la luna di miele o la vita futura. L’ aiuto dellla famiglia e gli amici intimi  è utile per diffondere  il desiderio della coppia.

Cambiare il vostro stato di relazione

E ‘necessario modificare il proprio stato di relazione o cognome nei social media? Non c’è una risposta giusta o sbagliata, naturalmente!

Alcune coppie cambiano lo stato dopo pochi minuti, mentre altri possono prendere un mese. Fortunatamente, non c’è nessuna legge che dice che non sei sposato fino a quando non hai modificato il tuo stato su Facebook!

 

Etichetta per gli ospiti:

Congratularsi pubblicamente con una coppia

Nell’era dei social media, occorrono particolari attenzioni. Congratularsi pubblicamente con una coppia di neo-sposi, prima che questi abbiano cambiato il loro stato o pubblicato in rete sull’evento,  non é la scelta giusta.

Gli sposi possono decidere di non condividere  le loro notizie personali magari perché non l’hanno ancora comunicato a tutte le persone care. È più opportuno attendere e esprimere i propri auguri direttamente e solo nelle loro pubblicazioni dedicate.

Portare un non- invitato

Oggi, come nella tradizione, non è considerato educato chiedere alla coppia di portare qualcuno non invitato. Probabilmente ci sono ragioni per cui il vostro partner non è stato invitato o hanno deciso di invitare solo voi. Può essere che la coppia desideri solo gli amici intimi o sia alle strette col budget. Naturalmente si può chiedere, ma sarebbe sgradevole ricevere un ‘no’.

 Regali di nozze

Tradizionalmente gli ospiti hanno tempo fino al primo anniversario della coppia, per dare il regalo di nozze. Ciò non è cambiato; ma può essere strano partecipare a un matrimonio a “mani vuote”.